Attentato di Marsiglia: i jihadisti festeggiano! E' stato l'ISIS! Parola di Rita Katz (lei sa tutto... solo lei sa). Alba Giusi - www.altreinfo.org

Attentato di Marsiglia: i jihadisti festeggiano! E’ stato l’ISIS! Parola di Rita Katz (lei sa tutto… solo lei sa). Alba Giusi

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Ecco le tanto attese rivendicazioni dell’ISIS. A Marsiglia sono stati loro. Chi lo dice? La fonte è sempre la stessa. Si tratta di Rita Katz, sionista legata al Mossad che gestisce il SITE. Lei e soltanto lei riesce a vedere il sito criptato di Amaq, la improbabile agenzia informativa dei terroristi. Soltanto lei è in grado di entrare nel deep web. Soltanto lei riesce a decriptare i siti jihadisti.

E Rita Katz compare ogni qualvolta qualcuno fa un attentato. La prima cosa che dice è:

“I terroristi festeggiano”

Poco dopo ci dà la grande notizia:

“l’ISIS ha rivendicato, conferma su Amaq”

Ormai è un classico. Subito dopo tutti i telegiornali occidentali riportano la grande notizia “L’ISIS ha rivendicato l’attentato”. Qualcuno precisa che la notizia proviene da Rita Katz, specificando che lei è la più grande esperta di siti jihadisti diffusi nel web. A dire il vero è anche l’unica.

Rita Katz, Mossad, SITE, ISIS, Amaq. Che non siano un’organizzazione a delinquere organizzata per disseminare nel mondo il terrore?

E naturalmente i jihadisti festeggiano. E’ sempre lei a dirlo.

Lo ripeto ogni volta e lo farò fino alla nausea. E’ ridicolo che questa storia vada avanti da così tanto tempo. Ma la cosa davvero ridicola è il sistema dell’informazione. Un giornale serio dovrebbe porsi la domanda:

“Come mai Rita Katz e soltanto lei sa tutto dell’ISIS?”

Ed un politico occidentale (almeno uno) dovrebbe chiedere a Rita Katz:

“Quali sono esattamente i siti che consulti, come fai a decifrarne i contenuti? Perché non condividi queste informazioni, così possiamo combattere il terrorismo tutti insieme?

Ma queste sono domande che i regimi che ci governano non si pongono e probabilmente “non possono” porsi. Troppo rischioso.

 

di Alba Giusi

www.altreinfo.org

***

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

You may also like...

error: Alert: Content is protected !!