Anche Louis Nizer incitava all’odio razziale verso i tedeschi. Paolo Germani

Durante la seconda guerra mondiale negli Stati Uniti vennero pubblicati diversi libri che incitavano all’odio razziale verso i tedeschi. In alcuni di essi si proponeva lo sterminio del popolo tedesco, per castrazione degli uomini e sterilizzazione delle donne. Ne è un esempio il delirante Germany must perish, pubblicato da Theodore Kaufman nel 1941. Quando gli americani iniziarono l’occupazione della Germania nel 1944-45, venne distribuito gratuitamente fra le truppe  americane un altro libretto, dall’arrogante titolo What to do with Germany? Cosa farne della Germania? Di Louis Nizer, un avvocato ebreo di New York, … Leggi tutto Anche Louis Nizer incitava all’odio razziale verso i tedeschi. Paolo Germani