Berlino, 1933: capitale mondiale del sesso e della depravazione. Il ruolo degli ebrei nel degrado morale della Repubblica di Weimar

“Il decadimento dei valori morali in tutte le aree della vita, il periodo di più profondo degrado tedesco, coincise esattamente con l’ascesa del potere ebraico in Germania”. Friederich Karl Wiehe, La Germania e la questione ebraica. [1] Nessun resoconto sulla questione ebraica in Germania può essere completo senza menzionare l’ondata di immoralità sessuale che inghiottì l’intero paese dopo la prima guerra mondiale, durante il periodo della Repubblica di Weimar (1919-1933). Questo periodo coincide anche con l’apogeo del potere ebraico in Germania. Durante la Repubblica di Weimar ogni singolo ganglio del … Leggi tutto Berlino, 1933: capitale mondiale del sesso e della depravazione. Il ruolo degli ebrei nel degrado morale della Repubblica di Weimar