Cina Archivi - www.altreinfo.org

Category: Cina

Il più grande nemico dell’economia cinese è la demografia, non i dazi degli Stati Uniti. Wang Zhicheng

Dal 2000 al 2016, il tasso di fertilità in Cina è stato in media dell’1,18, fra i più bassi al mondo. La situazione è simile a quella del Giappone negli anni ’90, che è passato da una crisi demografica a una economica. Con l’aumento degli anziani e la mancanza di reti sociali si prevede una “catastrofe umanitaria”. Pechino (AsiaNews) – La Cina si prepara a una crisi economica. Essa non sarà prodotta dai dazi degli Stati Uniti, bensì dalla demografia. E il colpo è stato auto-inferto grazie alla politica del...

La Lobby della Deflazione preoccupata dalla Via della Seta. Comidad

In queste settimane l’opinione pubblica italiana ha avuto la “sorpresa” di scoprire il “putiniano” Matteo Salvini in versione ultra-amerikana, in una polemica con i 5 Stelle a causa dell’adesione al memorandum per la nuova Via della Seta, una rete di infrastrutture che dovrebbe attraversare tutta la massa continentale eurasiatica e africana. Molti commentatori in vena di ridicolo si sono scatenati nel rinfacciare al Presidente del Consiglio Conte il presunto “sgarbo” fatto agli USA per non averne preliminarmente chiesto l’assenso prima di aderire al memorandum. In realtà gli USA sono al...

La Cina ci frega in modo intelligente. Massimo Bordin

Lasciate perdere i piani quinquennali. In Cina non puoi investire agevolmente senza far guadagnare soprattutto i cinesi, e questa facile e banale regola sta facendo davvero la differenza tra il nostro capitalismo (globalista) ed il loro (patriotico). Negli ultimi anni si è sentito parlare molto dei cinesi che comprano: in contanti e qualsiasi cosa. Salvo casi sporadici, i cinesi hanno acquistato perlopiù attività commerciali e lo hanno fatto in zone ben definite. Non a caso è facile vederli in zone di forte passaggio, vicino centri commerciali oppure in zone già “colonizzate”...

Russia e Cina costruiscono la “Via della Seta Polare”

Potrebbe la Russia controllare una larga fetta del trasporto marittimo globale nel prossimo futuro? La frase del presidente russo, detta scherzosamente ai rappresentanti della Cina alla cerimonia del primo carico di gas liquefatto nello stabilimento LNG Jamal: “La Via della Seta ha raggiunto il Nord. La uniremo con la rotta del Mare del Nord, e sarà proprio ciò di cui abbiamo bisogno: La Via della Seta Polare”, frase che si è rivelata profetica e anche piuttosto pragmatica. Nel primo Libro bianco sulla politica della Cina nell’Artico, pubblicato dal Consiglio di Stato...

Portaerei cinese di ultima generazione

La Cina intanto diventa grande potenza navale. Maurizio Blondet

Mentre Usa ed Ue si accaniscono a contrastare “la minaccia russa”, e la sua “aggressività”, cose interessanti avvengono in Cina. Nei cantieri navali di Hudong Zhonghua di Shanghai, sta costruendo un grande mezzo navale da sbarco (nel gergo  americano LPD Landing Platform Dock), come rivelato da foto satellitari del febbraio scorso. Scafo prefabbricato, il mezzo – Tipo 075 – sarà il più grande mezzo anfibio della  Marina Popolare: con lo stesso dislocamento, sopra le 40 mila tonnellate, della porta-elicotteri da sbarco americana LHD (Landing Helicopter Dock) d’assalto polivalente – per confronto, il Mistral francese...

VIDEO: La guerra che incombe sulla Cina. John Pilger

La più grande potenza del mondo militare, gli USA, e la seconda potenza economica, la Cina, entrambe con armi nucleari, sono sulla strada della guerra. [John Pilger] In un documentario impressionante per accuratezza e dimensioni, John Pilger rivela ciò che i canali ufficiali non dicono: che la più grande potenza del mondo militare, gli Stati Uniti, e la seconda potenza economica mondiale, la Cina, entrambe dotate di armi nucleari, sono sulla strada della guerra. Il film di Pilger è un avvertimento, e un’ispirata storia di resistenza. Per attivare i sottotitoli...

E intanto il Mondo marcia verso la Guerra. Michael Snyder

L’Iran ha appena condotto un altro provocatorio test missilistico e gli U.S.A hanno inviato altre truppe in Medio Oriente. Avevano appena annunciato che l’esercito U.S.A avrebbe inviato dei bombardieri B-1 e  B-52 in Corea del Sud come risposta ad altri quattro missili sparati dalla  Corea del Nord  nei mari vicini alle acque del Giappone;  la Cina è furiosa per il fatto che un gruppo di vettori americani abbia appena navigato nelle tanto contestate acque del Mar cinese meridionale.    Siamo entrati in una stagione in cui i leader di tutto il mondo sentono il bisogno di sfoderare le sciabole,...

La nuova via della seta

La nuova via della seta cinese.

Oggi, col Tpp statunitense affossato dalla Casa Bianca paladina del protezionismo, la Nuova Via della Seta rappresenta un orizzonte incontrastato nella globalizzazione del mercato contemporanea. Si passa da una nuova ferrovia ad alta velocità tra Cina e Laos al potenziamento della rete autostradale pakistana, dalla realizzazione di porti in Pakistan, Bangladesh, Sri Lanka, Vietnam e Kenya alla costruzione di vie di comunicazione terrestri attraverso gli “stan” dell’ex Unione Sovietica. Una gigantesca rete di relazioni bilaterali e progetti infrastrutturali inserita in una piattaforma globale promossa da Pechino. Nel 2013, con più...

I rapporti tra Cina e Stati Uniti sono tesi e potrebbero degenerare

“Il conflitto tra Cina e USA più pericoloso del confronto NATO-Russia”

La possibile escalation del conflitto tra la Cina e gli Stati Uniti nella regione del Pacifico è molto più pericolosa di quello che succede tra Russia e NATO, scrive l’editorialista di “Die Zeit” Theo Sommer. Descrivendo la concentrazione di armi e soldati in Europa orientale, Theo Sommer fa riferimento al recente articolo di Mikhail Gorbaciov per il Time, in cui l’ex leader sovietico ha scritto: “sembra che il mondo si stia preparando alla guerra.” Sommer concorda sul fatto che la nuova “corsa agli armamenti” tra Mosca e la NATO sia motivo di...

La Cina vede una guerra con gli Usa come una “realtà concreta”

Nel più duro avvertimento che la Cina sta attivamente contemplando uno scenario peggiore per le sue relazioni diplomatiche con gli Stati Uniti, un alto funzionario militare cinese ha detto che “una guerra entro il termine di questa presidenza’ o ‘guerra che scoppia stasera’ non sono solo slogan, stanno diventando una realtà concreta”. Le osservazioni, prima riportate da Scmp, sono stati pubblicati sul sito dell’Esercito Popolare di Liberazione, in risposta alla crescente retorica verso la Cina della nuova amministrazione degli Stati Uniti, e mentre Pechino si prepara ad un possibile peggioramento dei...

error: Alert: Content is protected !!