Febbraio 2018 - www.altreinfo.org

Monthly Archive: Febbraio 2018

Primavere arabe: aggressioni camuffate da guerre civili. Thierry Meyssan

Se ci si darà la pena di guardare con distacco i fatti, si constaterà che i vari conflitti che da sedici anni insanguinano l’intero Medio Oriente Allargato, dall’Afghanistan alla Libia, non sono una successione di guerre civili, bensì l’attuazione di strategie regionali. Ripercorrendo gli obiettivi e le tattiche di queste guerre, a cominciare dalla “Primavera araba”, Thierry Meyssan ne osserva la preparazione del prosieguo. A fine 2010 cominciò una serie di guerre, presentate inizialmente come sollevamenti popolari. Tunisia, Egitto, Libia, Siria e Yemen furono poi travolti dalla “Primavera araba”, riedizione...

Radicali – Il partito tenia. Maurizio Blondet

Nel 1994, ad Emma Bonino i voti della Lega non facevano schifo. Era la Lega stupida di Bossi e furbastra di Maroni  (e del Trota), quelle dell’acqua del Po e dei militanti con le corna da vichingo, secessionista, anti-meridionale (a parole), derisa dalle sinistre illuminate: ma la Bonino si fa eleggere da quella formazione. La cui rozzezza permetteva ogni forma di “entrismo”. Possiamo dire meglio, di parassitismo. Nel senso del verme solitario, parassita dei maiali e dell’uomo. Il partito Radicale, sapendo che da sé e con il suo simbolo non...

Cadono i freni inibitori. Sintomo inquietante. Maurizio Blondet

Qualche giorno fa il presidente Trump ha proposto, come soluzione alle continue stragi scolastiche in USA, di armare gli insegnanti, con fondi pubblici. Ciò è stato variamente commentato. Propongo di considerare questa uscita come “caduta dei freni inibitori”, nei piani alti del potere. Appare essere un fenomeno generale. Nel giugno scorso il senatore Hary Reid, democratico, quando Trump aveva appena vinto la nomination repubblicana, in una intervista alla CNN, dopo aver spiegato che Trump “non controlla la testa né la lingua”, aveva esortato la CIA così: “Dategli briefing falsi. Tanto,...

Il cancro della guerra: gli Stati Uniti ammettono di usare munizioni radioattive in Siria. Daniel McAdams

(RPI) Nonostante abbia promesso di non usare le armi all’uranio impoverito (DU) nella sua azione militare in Siria, il governo degli Stati Uniti ha ora ammesso di aver sparato migliaia di colpi letali nel territorio siriano. Come riporta la rivista Foreign Policy: Il portavoce del Comando centrale degli Stati Uniti (CENTCOM), il Maggiore Josh Jacques, ha dichiarato a Airwars e Foreign Policy che 5.265 proiettili da 30 mm con armatura contenente uranio impoverito (DU) sono stati sprati da aerei ad ala fissa dell’Aeronautica A-10 il 16 novembre e novembre. 22, 2015, distruggendo circa 350 veicoli...

“Cara Nadia Toffa, i malati di cancro non sono fighi”. Catia Brozzi

Sono una tua ammiratrice, felice per la tua ripresa, ma… a volte, esageriamo tutti un po con le parole, magari presi dall’entusiasmo. Beata te cara  Nadia Toffa che in due mesi hai scoperto di avere un tumore, hai fatto l’intervento, chemio e radio, sei già al lavoro e ti dichiari guarita (????) Sai, qui, nel mondo di noi comuni mortali, ci sono persone che in due mesi non riescono neanche ad avere una diagnosi, dati i tempi biblici delle prenotazioni ospedaliere, magari muoiono ancor prima di sapere di che male soffrissero. Qui...

fascisti antifascisti

I fascisti antifascisti. Elena Dorian

L’altro giorno ho letto che sei antifascisti siciliani col volto coperto hanno teso un agguato ad un dirigente di Forza Nuova, lo hanno legato a un palo, lo hanno prima insultato e poi lo hanno picchiato a sangue finché è svenuto. Ah sì, dimenticavo, lo hanno anche filmato perché volevano postare il tutto su Facebook. Ed hanno pure rivendicato l’azione con delle mail… Quanto coraggio! E’ importante che ci sia gente così valorosa e determinata, soprattutto in Sicilia. Si, perché se non ci fosse gente come loro, la Sicilia sarebbe...

L’insurrezione del ghetto di Varsavia. Robert Faurisson

Ogni anno, attorno al 19 Aprile, i media commemorano ciò che essi  chiamano “la rivolta”,  “il sollevamento” o “l’insurrezione” del ghetto di Varsavia. Nei racconti dei giornalisti, l’avvenimento tende ad assumere proporzioni sempre più epiche e simboliche. “Non c’è mai stata alcuna insurrezione”. Quest’affermazione, risalente al 1988, è di Marek Edelman, che fu uno dei principali responsabili dei gruppi armati ebraici del ghetto. Edelman aggiunse: “non abbiamo nemmeno scelto il giorno; i tedeschi lo imposero penetrando nel ghetto per cercare gli ultimi ebrei”. Egli precisò che il numero degli ebrei...

Politiche sociali e ambientali durante il nazismo

Le politiche sociali e ambientali di Hitler sono oggi patrimonio di tutta l’umanità. Paolo Germani

Ci sono alcuni aspetti della storia recente che vengono gelosamente nascosti, veri e propri segreti da custodire in uno scrigno. Non vengono citati nei libri di storia, perché sottoposti ad un’attenta censura, non vengono trattati a scuola dagli insegnanti, perché rischierebbero di essere estromessi dall’insegnamento, non vengono presi in considerazione da Hollywood né dalla stampa mainstream, perché nulla deve trapelare. Le politiche sociali e ambientali di Hitler sono tra gli aspetti più censurati della storia del ventesimo secolo. Il cambiamento radicale della società tedesca Le politiche sociali e ambientali introdotte...

Amazon e il mito della velocità. Massimo Fini

La vecchiaia cambia le abitudini, si sa. Andavo a letto tardissimo e mi alzavo a mezzogiorno. Adesso vado a letto sempre tardi, anche se un po’ meno, ma spesso mi alzo un pochino prima dell’alba. Mi siedo nel soggiorno e davanti alla finestra, sul grande viale della Liberazione che congiunge il nuovo quartiere-Manhattan con la Milano anni Cinquanta o fascista, vedo lunghe file di macchine i cui fari splendono nel buio del mattino che sta iniziando. Al volante c’è, in genere, una sola persona, uomini e, in misura minore, donne....

Hitler, avvio dei lavori della grande autostrada austriaca

Le politiche economiche di Hitler degli anni ’30 ed il miracolo economico tedesco. Paolo Germani

Ci sono alcuni aspetti della storia recente che vengono gelosamente nascosti, veri e propri segreti da custodire in uno scrigno. Non vengono citati nei libri di storia, perché sottoposti ad un’attenta censura, non vengono trattati a scuola dagli insegnanti, perché rischierebbero di essere estromessi dall’insegnamento, non vengono presi in considerazione da Hollywood né dalla stampa mainstream, perché nulla deve trapelare. Tra questi aspetti della storia recente, le politiche economiche di Hitler ed il miracolo economico tedesco sono sicuramente i più censurati. La Germania di Hitler fu il primo paese al...

Le nuove direttive UNESCO per corrompere i bambini. Maurizio Blondet

L’UNESCO (che è l’agenzia “culturale” dell’ONU) ha appena pubblicato le direttive globali per i nuovi standard di educazione sessuale da impartire in tutte le scuole ed asili infantili dell’Occidente. Firmata dalla direttrice generale dell’UNESCO, l’ebrea francese Audrey Azoulay, che è stata ministra della “cultura” per Hollande, che l’ha piazzata all’ONU prima della caduta. Fra le cose curiose del testo, c’è che la direttive della “nuova educazione sessuale”, l’UNESCO dice che s’inserisce nel programma politico dell’ONU per il 2030 sullo “Sviluppo Sostenibile” (sic). http://unesdoc.unesco.org/images/0026/002607/260770e.pdf L’Unesco prescrive le conoscenze e gli atteggiamenti...

fondazione cdec

Rapporto sull’antisemitismo in Italia. I contributi del Governo Italiano alle liste di proscrizione del CDEC: tre milioni di euro in dieci anni. Elena Dorian

Esiste in Italia una pubblicazione redatta dalla Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea – CDEC – il cui titolo è Rapporto sull’antisemitismo in Italia, in cui ogni anno vengono elencati uno ad uno tutti i siti internet, i profili facebook, gli interventi resi da personalità pubbliche, addirittura le mail ricevute dal CDEC e i commenti scritti in calce ai post di controinformazione, che contengono dichiarazioni ostili allo Stato di Israele o comunque critiche verso gli ebrei o verso il sionismo internazionale. La lista di proscrizione del CDEC Fanno parte di questa vera...

Putin e il ruolo delle ONG straniere in Russia. Spie o agenti della società civile?

Una legge approvata nel novembre del 2012 prevede che tutte le organizzazioni non governative con scopi politici che operano in Russia devono registrarsi e dichiarare la provenienza dei loro finanziamenti. La nuova legge dovrebbe impedire, negli anni a venire, l’intromissione nella politica interna russa degli stati esteri. Alle Ong con fini politici che ricevono sovvenzioni da altri Paesi è infatti richiesto di registrarsi come “agenti esteri” e sottoporsi a rigorosi controlli sulle attività e sulla contabilità. L’intento politico alla base di questo nuovo ordinamento è chiaro. Molte Ong russe ricevono...

Stephen Miller

Gli ebrei americani stanno distruggendo i diritti dei bianchi cristiani. Ma è nel loro interesse? Marcus Alethia

Sono ebreo, favorevole a Trump e al Trumpismo. Da ebreo mi sono posto questa domanda: “Qual è il bene per gli ebrei?” I giovani ebrei di destra non hanno molte figure ebraiche di riferimento. Infatti, la maggior parte degli ebrei è di sinistra. Ma fortunatamente ora c’è Stephen Miller, il trentaduenne consigliere di Trump, incaricato di gestire l’immigrazione, e recentemente accusato dai senatori democratici di aver affossato il disegno di amnistia da loro predisposto per regolarizzare gli immigrati illegali. In modo chiaro e trasparente, i Democratici stanno cercando di rovinare...

L’inverno della democrazia: la neolingua. Rodolfo Sideri

La neolingua, particolarmente quella dell’amministrazione di Bruxelles, ha essenzialmente il compito di occultare lo smantellamento dello stato assistenziale, lo sradicamento dei popoli europei e di cancellare ogni residuo “solido”, forte appunto, di una civiltà che, pur tra errori e orrori, è quanto di meglio la storia umana recente sia stata in grado di produrre; come dimostra indirettamente il flusso migratorio che proprio in Europa si indirizza nel suo numero maggiore. A tal fine, non molto tempo fa, un prontuario per i funzionari Ue indicava dettagliatamente le frasi da evitare: come...

error: Alert: Content is protected !!