www.altreinfo.org - Pagina 2 di 91 -

Sito di controinformazione

Fantascienza: il Primo Ministro arginerà la crisi con 25 miliardi di aiuti e 350 miliardi di flussi. Alberto Rovis

Il Primo Ministro in persona, un po’ allucinato, come appena uscito dalle stanze di Alice nel Paese delle Meraviglie, annuncia a tutti gli italiani: Il decreto mette in campo subito i 25 miliardi di euro di cui si era parlato per fare fronte, sia dal punto di vista sanitario che economico, alle ripercussioni della pandemia del Covid-19 su imprese e famiglie. Ma a questo, si aggiunge un’immissione di “flussi per complessivi 350 miliardi” di euro”. QUI FINANZA Chiarisco subito. I 25 miliardi serviranno a poco. L’Italia sta perdendo almeno 3...

Corona-rebus. E’ come battersi contro Terminator pensando di farla franca. Alba Giusi

Più che un virus questo è un rebus. Facciamo il punto della situazione. Il virus fotogenico Si tratta di un virus fotogenico, molto simile a quello della SARS (Severe Acute Respiratory Syndrome), solo che è molto più contagioso ed ha una mortalità ben più elevata. Dicono che provenga dai pipistrelli, che abbia fatto un salto tra due mondi diversi, cosa abbastanza rara, adattandosi perfettamente alla nostra specie, cosa ancora più rara. Tutto comunque possibile. Di solito i virus vengono fermati dalle alte temperature, quindi aspettiamo con fiducia l’arrivo dell’estate. Ma...

Il coronavirus è un virus sovranista. Tutti contagiati tranne uno. Giorgio Lunardi

Non ci sono dubbi ormai. Il coronavirus attacca le vie respiratorie e porta spesso ad una pericolosa polmonite bilaterale. Ma non basta. Ci sono delle conseguenze ben peggiori. Il semplice contatto con il virus, anche in assenza di contagio, porta una terribile malattia, ancora peggiore della polmonite, una malattia irreversibile e dalle conseguenze catastrofiche: Il coronarus è un virus sovranista. Ed è proprio il sovranismo quello che sta dilagando in tutto il mondo. Il ministri sovranisti Leggiamo le dichiarazioni di Peter Altmaier, Ministro dell’Economia tedesco. https://www.reuters.com/ BERLINO (Reuters) – Secondo...

A novembre 2019, Bridgewater scommette 1,5 miliardi sul crollo delle borse di marzo 2020. Alberto Rovis

Sembra una notizia da fantascienza, nemmeno il più grande dei veggenti avrebbe potuto essere più preciso. Bridgewater, il più importante gestore hedge (fondo speculativo) del mondo, nel mese di novembre 2019 ha scommesso 1,5 miliardi di dollari che nel mese di marzo 2020 i listini azionari mondiali avrebbero avuto un calo generalizzato. La notizia è ancora visibile QUI sul sito del Corriere della Sera e QUI sul sito dell’AGI. E’ stata pubblicata dal Wall Street Journal il 22 novembre 2019. https://www.wsj.com/articles/bridgewater-bets-big-on-market-drop-11574418601 World’s largest hedge fund takes on a big bearish...

Jerusalmi apre ancora le porte ai lupi che entrano in Borsa e depredano i risparmiatori. Alberto Rovis

In Italia, l’11 marzo 2020, la Borsa ha perso il 17%. Due giorni prima l’11%. Altro 10% nei giorni precedenti. Negozi, bar e ristoranti chiusi. Ma la Borsa no, quella rimane aperta. Chi ha le chiavi e decide se aprirla o chiuderla? Le chiavi sono in mano ad un certo Raffaele Jerusalmi, CEO di Borsa Italiana. Jerusalmi fa entrare i lupi in Borsa In realtà  Raffaele Jerusalmi altro non ha fatto se non spalancare ai lupi le porte della Borsa, lasciandoli fare una razzia, secondo uno schema consolidato, che va...

Gli imbecilli e noi ebrei italiani “influenti”. Gad Lerner

“Faccia da eliminare”, vengo definito su questo sito antisemita, specializzatosi a quanto pare nel pubblicare elenchi di “pericolosi” ebrei italiani. Ne dà notizia in prima pagina “La Repubblica” di oggi, con un articolo di Marco Pasqua che qui ripubblico. Non chiederò certo la scorta, per simili imbecilli. Elenchi di ebrei italiani “influenti”, dall’economia ai media, ma anche nel mondo dello spettacolo. Nomi e cognomi di imprenditori, artisti, scrittori e giornalisti, citati in virtù delle loro (vere o presunte) origini ebraiche. Queste blacklist dell’odio antisemita compaiono sulle pagine italiane del forum...

L’esercito israeliano non ha dei cecchini al confine con Gaza. Ha dei cacciatori. Gideon Levy

Sono il meglio dei nostri ragazzi. Uno è un “musicista di una buona scuola superiore,” un altro un “boy scout che si è laureato in arti drammatiche.” Sono i cecchini che hanno sparato a migliaia di manifestanti disarmati lungo la recinzione del confine con Gaza. Nella Striscia di Gaza, come risultato delle azioni dei cecchini, ci sono ora 8000 giovani con disabilità permanenti. Alcuni hanno avuto le gambe amputate e i tiratori ne vanno molto orgogliosi. Nessuno dei cecchini intervistati per il raccapricciante articolo di Hilo Glazer su Haaretz (6 marzo) ha qualche rimpianto. Se...

Diego Vida: “L’IRAN è un paese sovrano che offre molte opportunità di lavoro”

Noto per aver lavorato agli effetti speciali di film come Mission Impossibile e Fast and Furius, da anni il produttore cinematografico Diego Vida ha scelto di vivere in Iran. Lo abbiamo intervistato per raccogliere la sua testimonianza sull’Iran, una nazione sensibilmente diversa da quella che i media mainstream raccontano. In qualità di produttore cinematografico che ha collaborato anche alla produzione di famosi film di Hollywood e che ha vissuto in vari paesi, oltre ad essere stato un tennista professionista e tenente degli Alpini, può raccontarci brevemente alcune delle sue esperienze...

L’Europa ci autorizza a indebitarci, ovvero ci dà in pasto al Leviatano della finanza. Alberto Rovis

Il Governo ha comunicato all’Europa che, per far fronte all’emergenza coronavirus, nel 2020 il nostro deficit sarà del 2,5% rispetto al PIL. Si tratta di 25 miliardi di nuovo deficit rispetto a quello che era già nelle previsioni. Questa cifra di sicuro non basterà, questo lo sappiamo già. L’Europa ha comunque accettato la nostra richiesta, purché questi soldi siano spesi per coprire i danni causati dal coronavirus e non per altro. Bene, grazie Europa. Siete proprio comprensivi. In sostanza l’Europa sta autorizzando l’Italia a indebitarsi per ulteriori 25 miliardi, quindi...

30 mila soldati dagli Usa in Europa senza mascherina. Manlio Dinucci

Gli Stati uniti hanno alzato l’allerta Coronavirus per l’Italia a livello 3 («evitare viaggi non essenziali»), portandolo a 4 per Lombardia e Veneto («non viaggiare»), lo stesso che per la Cina. Le American Airlines e le Delta Air Lines hanno sospeso tutti i voli tra New York e Milano. I cittadini Usa che vanno in Germania, Polonia e altri paesi europei, a livello 2 di allerta, devono «adottare accresciute precauzioni». C’è però una categoria di cittadini Usa esentata da tali norme: i 20.000 soldati che cominciano ad arrivare dagli Stati...

media e sessualità

Sui media il vero discriminato è il maschio bianco eterosessuale. Giuliano Guzzo

Il rapporto Diamond, che analizza la copertura delle diversità nei media britannici, mostra come ci sia una sovraesposizione di minoranze etniche, donne e soprattutto Lgbt, mentre la figura fortemente penalizzata da tv, cinema e radio è quella del maschio bianco eterosessuale. Il vero discriminato dai media? È l’uomo bianco ed eterosessuale. No, non si tratta di una battuta né della provocazione di qualche fanatico conservatore: è l’esito delle venti pagine del report Diamond sulla diversità così come riprodotta sui media del Regno Unito. Per giungere a tali conclusioni, gli autori della ricerca...

La paura del coronavirus risolverà il problema dell’immigrazione? Alba Giusi

Nell’epoca del coronavirus si parla poco di migranti, e invece ci sono alcune cose interessati, su cui vale la pena riflettere. Commentiamo i tre grafici, aggiornati ad oggi, pubblicati dal Ministero dell’Interno. Il primo grafico ci dice che nel mese di febbraio di quest’anno abbiamo addirittura superato il 2018 come numero di migranti arrivati via mare. Quelli che vengono in Italia con le ONG di Soros o in proprio, per intenderci. Addirittura venti volte il numero di arrivi del 2019. C’è da preoccuparsi. Il secondo grafico ci dice invece che...

Chi era Udo Ulfkotte, autore di “Giornalisti comprati”. Enrico Vigna

È finalmente disponibile in italiano, grazie al coraggio e alla risolutezza dell’editore Giuseppe Zambon ed al lavoro di traduzione e cura del Prof. Diego Siragusa “Gekaufte Journalisten” di Udo Ulkfotte. Un testo di importanza fondamentale per chiunque si batta per la verità e la giustizia, che narra del coinvolgimento delle Agenzie di Intelligence nei media tedeschi e non solo. Qui un profilo dell’ex giornalista del Frankfurter Allgmeine Zeitung scomparso circa tre di anni fa. Udo Ulfkotte nato a Ljppstadt, Germania ovest il 20 gennaio 1960 è stato un noto giornalista tedesco e anche autore di numerosi libri....

Coronavirus, parenti-serpenti e migranti. Alba Giusi

E’ davvero molto difficile orientarsi con il Coronavirus. Non sappiamo come si è diffuso in Italia, se è un virus naturale o è stato costruito in laboratorio. Abbiamo molte difficoltà a capire se le decisioni del governo sono giuste o sbagliate. E’ tutto ancora un rebus. Ci sono però alcune certezze. Molti paesi hanno chiuso le porte agli italiani. Nei Caraibi non hanno fatto sbarcare i passeggeri di una nave da crociera, pur in assenza di contagiati. Non possiamo entrare in Bulgaria, nelle isole Seichelles, nelle isole Mauritius, in Giordania...

Tulsi Gabbard, l’innominabile. Fulvio Grimaldi

Mentre l’impunito Israele bombarda la Siria un giorno sì e l’altro pure, nel compiacimento generale e con i russi zitti; mentre forse l’accordo tra Usa e Taliban, che taglia fuori i fantocci corrotti del teatrino di Kabul, pone fine a 19 anni di stragi Usa-Nato di civili afghani e di maxi-produzione di eroina per l’Occidente; mentre non passa giorno che gli Usa non facciano stragi di civili in Somalia, “effetti collaterali” dei bombardamenti sugli Shabaab; mentre le milizie Isis allevate da Usa, Israele, Erdogan e petrotiranni terrorizzano Siria, Egitto, Libia,...

error: Alert: Content is protected !!